20 Settembre 2017
immagine di testa


News

Finale Giovanissimi |Mister Simone Zaccardi: "Comunque vada, sarò orgoglioso dei miei ragazzi"

23-04-2016 11:37 - GIOVANISSIMI ELITE
Mister Simone Zaccardi:
Domani (ore 18.30, PalaGems, diretta streaming sul canale YouTube di Calcio a 5 Live) tocca ai Giovanissimi di Simone Zaccardi, che si troveranno di fronte la Lazio Calcetto allenata da Fabrizio Ferretti, una delle due sole squadre capaci di bloccare sul pari il 3Z in questa stagione regolare. Sia contro l´Olimpus che contro di loro, in campionato, sono state due partite molto difficili spiega l´allenatore -. In particolare, nella partita contro la Lazio Calcetto siamo stati molto bravi a non perdere. Giocavamo senza portiere perché entrambi erano infortunati, abbiamo fatto di necessità virtù, strappando un buon pari. Non temiamo nulla, sono una buonissima squadra ma con la paura non si va da nessuna parte.


L´anno scorso avete già partecipato alle finali Scudetto e in rosa avete due reduci dal successo al Torneo delle Regioni: si può dire che l´History è una squadra più esperta della Lazio Calcetto?
Se per questo loro ne hanno tre di campioni d´Italia, e aggiungo pure che oltre ai cinque giocatori in campo che hanno vinto il TdR ce ne sono tanti altri nella mia squadra che meritavano quell´esperienza e quel titolo, senza nulla togliere ai nostri e ai loro ragazzi. Questo per dire che noi abbiamo una rosa pronta ad affrontare ogni tipo di situazione. Siamo pronti, poi sarà il campo a parlare.

Che tipo di prestazione servirà per battere la Lazio Calcetto?
Ribadisco un concetto fondamentale: noi non prepariamo mai nessuna partita ai fini del risultato, quindi Lazio calcetto o qualsiasi altra squadra che incontriamo noi lavoriamo sul percorso di crescita di ogni ragazzo, dal punto di vista tecnico, tattico, fisico e mentale. Naturalmente ogni avversario propone delle difficoltà, ma lavorando su tutti i principi di gioco, sia offensivi che difensivi, siamo pronti ad affrontare ogni avversario. Non dimentichiamoci che parliamo di una categoria chiamata Giovanissimi, quindi prima viene la crescita del ragazzo, poi il risultato. Comunque vada, sarò orgoglioso di loro.


Francesco Puma


Fonte: addetto stampa

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]