20 Settembre 2017
immagine di testa


News
percorso: Home > News > HISTORY ROMA 3Z

Scuola Calcio Elite: Flora Gollo: “Siamo la terza società nel Lazio ad essere stata riconosciuta ufficialmente Scuola Calcio d’ Èlite”

19-02-2016 14:12 - HISTORY ROMA 3Z
Flora Gollo: “Siamo la terza società nel Lazio ad essere stata riconosciuta ufficialmente Scuola Calcio d’ Èlite”
La società di Centocelle è stata riconosciuta ufficialmente dalla Federazione come Scuola Calcio d´Elite. Una gratifica non da poco, un giusto premio per una società che può vantare gemellaggi con colossi della serie A quali Acqua&Sapone, Montesilvano, Napoli e Pescara. Da sempre all’History Roma 3Z si punta alla crescita sia umana che professionale dei ragazzi cercando quotidianamente di dargli tutti i mezzi per poter crescere. Per questo motivo attualmente ci sono in mente tanti altri progetti tra cui un campo coperto all’interno della struttura, progetto già presentato al Comune ed ora in attesa di risposta. E non è un caso che è una della poche realtà a Roma che abbia tutte le categorie agonistiche d’Èlite, dai Giovanissimi alla Juniores.


GRANDE SODDISFAZIONE - “Noi lavoriamo per la crescita dei ragazzi e questa targa ci riempie di gioia”. Ad affermarlo è Flora Gollo, responsabile della Scuola Calcio a 5 dell’History Roma 3Z, più che soddisfatta del riconoscimento ufficiale della Federazione. "E‘ vero che a volte sembrano cose pro forma, però quando tu vedi che il lavoro e l’impegno profuso ti porta a questi risultati sei veramente contento”.

IN POCHI COME L’HISTORY - "Per quanto riguarda il calcio a 5 - prosegue Gollo - siamo solo tre squadre nel Lazio e in Italia siamo solo sette. Questo ci inorgoglisce e ci dà la forza di continuare così e di fare di più. E’ bello e ne sono tanto felice”.

ALLENATORI ECCEZIONALI - Se le squadre del settore giovanile che fanno parte della società di Centocelle stanno regalando grandi soddisfazioni il merito è di tutte le persone che quotidianamente fanno il massimo per la crescita dei ragazzi come affermato dalla stessa Flora Gollo: “Io sono molto fortunata perché posso contare su allenatori eccezionali come Paola Falloni, Riccardo De Carolis, Antonio Tempesta e Simone Zaccardi, che oltre ad essere tecnici molto preparati sono anche delle persone eccezionali. Per la crescita dei ragazzi noi cerchiamo fin da piccoli di incanalarli nel gioco non sotto l’aspetto agonistico bensì il gioco come divertimento. Questo è il nostro metodo. Con Roberta Viganò siamo perennemente sui campi ed ogni volta che ci sono gli allenamenti siamo qui. Ci mettiamo a disposizione per qualsiasi cosa e forse questo fa sentire i ragazzi più tranquilli e sicuri. La parte calcistica va presa in considerazione sempre ma su vari step”.

PUNTO DI PARTENZA - Il premio, quindi, è un coronamento del lavoro svolto da tutti. Ovviamente, come dichiarato più volte da Gollo, “cerchiamo di volare basso. Solo in questo modo, secondo me, possiamo andare lontano. Dobbiamo lavorare con serietà. La targa deve essere un punto di partenza per lavorare ancora più sodo perché solo così possiamo mantenerci questa qualifica giunta dalla Federazione”.


Fonte: CALCIO A5 LIVE: Marco Marini

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]